DICHIARAZIONE DI RETINÆSUL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

LA NOSTRA VISIONE SUI DIRITTI UMANI

La vision di Retinæ sui diritti umani si fonda sulla dignità di ciascun essere umano e sulla responsabilità dell’azienda a contribuire al benessere delle persone e delle Comunità nei Paesi nei quali opera. 

L’approccio di Retinæ ai diritti umani è integrato nella propria mission quale industria di sistemi di controllo industriale che lavora per costruire un futuro in cui la qualità e la sicuerezza dei prodotti sia garantita con una produzione efficiente e sostenibile; fonda il suo lavoro sulla passione e l’innovazione, sullo sviluppo delle competenze e sul valore della persona, riconoscendo la diversità come risorsa.

 In questo quadro si colloca l’impegno più specfico di Retinæ al rispetto dei diritti umani su cui è incentrata la presente Dichiarazione. I valori e gli impegni qui rappresentati costituiscono un patrimonio della cultura di Retinæ, trasfuso nei principi di business integrity espressi nel proprio Codice Etico.

IL NOSTRO OBIETTIVO: IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

Retinæ si impegna a svolgere le proprie attività nel rispetto dei diritti umani e si attende che i propri Business Partner facciano altrettanto nello svolgimento delle attvità assegnate o svolte in collaborazione con e/o nell’interesse di Retinæ. 

Retinæ rinnova il suo impegno a rispettare i diritti umani contenuti nella Carta internazionale dei diritti umani, nella Dichiarazione sui Principi e i Diritti fondamentali nel Lavoro dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro e gli altri diritti umani applicabili, come enunciati nei trattati e nelle norme internazionali. Retinæ aderisce ai Principi guida su imprese e diritti umani delle Nazioni Unite, alle Linee guida OCSE ed ai dieci principi del Global Compact delle Nazioni Unite. Coerentemente con i principi enunciati, Retinæ si impegna a non violare i diritti umani e a porre rimedio ad ogni criticità sui diritti umani che potrebbe derivare dalle attività in cui è coinvolta. 

Retinæ si impegna ad assicurare che i principi inclusi in questa Dichiarazione siano diffusi e implementati a tutti i li- velli nei Paesi dove Retinæ opera. I principi e i contenuti di questa Dichiarazione si applicano a Retinæ, agli amministratori, ai manager e ai dipendenti di Retinæ oltre che a tutti coloro che operano in Italia o all’estero per il conseguimento degli obiettivi di Retinæ. 

Retinæ opera inoltre nel rispetto delle normative locali dei Paesi nei quali è presente. In caso di ostacoli all’attuazione di questa Dichiarazione dovuti a divergenze tra il quadro normativo locale ed i propri standard operativi, Retinæ si impegna ad individuare soluzioni alterntive finalizzate a promuovere il rispetto dei diritti umani.

I NOSTRI IMPEGNI SPECIFICI

Retinæ è impegnata in uno sforzo costante per identificare gli impatti potenziali e reali sui diritti umani che può causare, o contribuire a causare, con le proprie attività, o che potrebbero essere direttamente collegati alle sue attività e ai suoi prodotti o servizi in virtù dei suoi rapporti commerciali. In particolare, al fine di valutare e gestire le criticità più rilevati per il rispetto dei diritti umani, Retinæ adotta i seguenti processi e misure:

a) Formazione e sensibilizzazione

Retinæ considera le attività di formazione e sensibilizzazione dei propri dipendenti e dei propri business partner come un elemento centrale del proprio impegno a rispettare i diritti umani. In questo quadro Retinæ si impegna a far conoscere la presente Dichiarazione a tutti i propri dipendenti.

b) Diritti umani sul luogo di lavoro

Retinæ si impegna a rispettare i quattro standard di lavoro fondamentali dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, come enuncia nella Dichiarazione sui Principi e i Diritti fondamentali nel Lavoro:

  • libertà di associazione e riconoscimento effettivo del dirittoo di contrattazione collettiva;
  • eliminazione di ogni forma di lavoro forzato o obbligatorio;
  • abolizione effettiva del lavoro infantile;
  • eliminazione di ogni forma di discriminazione in materia di impiego e professione.
Inoltre, Retinæ offre un’equa remunerazione e garantisce che l’ambiente di lavoro sia sicuro e salubre e che le condizioni di lavoro siano in linea con gli standard internazionali.
Retinæ si impegna a rispettare la Convenzione ILO n. 135 che vieta esplicitamente qualsiasi discriminazione nei confronti dei rappresentanti dei lavoratori in relazione alle loro attività sindacali, assicurando un adeguato accesso al posto di lavoro, oltre che ai dipendenti, anche ai rappresentanti sindacali e rimanendo neutrale riguardo alla preferenza dei dipendenti ad aderire e rimanere in un’organizzazione sindacale, trasferire la propria adesione o concludere tale adesione. Molestie o atteggiamenti comunque riconducibili a pratiche di mobbing sono proibiti, senza eccezioni, nelle relazioni lavorative, sia all’interno che all’esterno della società. 
Retinæ si impegna ad assicurare che, nel collaborare per o con Retinæ, le imprese terze accettino di applicare ai lavoratori le garanzie sopra descritte.


c) Diritti umani delle persone

Retinæ rispetta i diritti delle persone dei Paesi in cui opera, con particolare riferimento alla biodiversità, al diritto alla proprietà e all’utilizzo delle terre e delle risorse naturali, al diritto all’acqua e al massimo livello conseguibile di salute fisica e mentale. Inoltre, Retinæ opera nel rispetto di standard per la tutela dell’ambiente e della sicurezza pubblica. Particolare attenzione è riservata ai diritti dei gruppi vulnerabili, con un focus sui minori. Retinæ considera gli aspetti associati al rispetto dei diritti umani fin dalle prime fasi di valutazione della fattibilità di nuovi progetti o di modifiche operative rilevati .

d) Diritti umani nelle relazioni commerciali

Retinæ tiene conto degli impatti potenziali sui diritti umani derivanti dalle attività dei Business Partner nella gestione delle relazioni commerciali e prevede misure specifiche a riguardo. Retinæ si attende che i propri Business Partner rispettino i principi enunciati in questa Dichiarazione e compie ogni sforzo per inserire clausole sul rispetto dei diritti umani nei propri accordi con essi, relativamente alle attvità svolte con o per Retinæ. Retinæ coinvolge i propri Business Partner nella prevenzione o mitigazione degli impatti negativi sui diritti umani che le loro attività, prodotti o servizi potrebbero causare o contribuire a causare o a cui sono direttamente collegati. 

Nei casi in cui il potere contrattuale di Retinæ sia relativamente limitato e in generale quando Retinæ ha una partecipazione di entità limitata, Retinæ compirà ogni ragionevole sforzo affinché le politiche e le prassi delle partecipazioni siano perfettamente allineate ai principi inclusi in questa Dichiarazione. Retinæ garantisce che i propri fornitori siano consapevoli del suo impegno per il risptto dei diritti umani. Ai propri fornitori Retinæ richiede di impegnarsi a rispettare i principi e gli standard internazionali sui diritti umani, compresi la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il UN Global Compact, oltre agli specifici requisiti in materia di salute e sicurezza adottati da Retinæ. 

Retinæ valuta i propri fornitori secondo criteri di rischio e attua processi mirati a prevenire gli impatti sui diritti umani associati alla loro condotta. In caso di criticità, Retinæ richiede l’adozione di misure corretive. Qualora la performance dei fornitori sui diritti umani scenda al di sotto di standard minimi di accettabilità per Retinæ, ne limita o impedisce la partecipazione alle gare e/o risolve i contratti. Consapevole della crescente rilevanza del fenomeno della schiavitù e del traffico di esseri umani nelle economie globali, Retinæ si impegna a mantenere e migliorare le proprie procedure per l’individuazione e il contrasto di tali violazioni dei diritti umani nella propria catena di fornitura. Inoltre, Retinæ richiede che i propri fornitori assicurino che, in caso di attività svolte in subappalto, anche queste vengano svolte in linea con gli stessi requisiti.

MECCANISMI DI RECLAMO E RIMEDIO

Retinæ si impegna a verificare, anche in collaborazione con altri, rimedi a eventuali impatti negativi causati (o che abbia contribuito a causare), nonché a compiere il massimo sforzo per promuovere il raggiungimento di tale obiettivo qualora l’impatto sia direttamente collegato alle proprie attività, prodotti o servizi. Retinæ mette a disposizione meccanismi di reclamo e altri canali di segnalazione, al fine di migliorare la propria capacità di individuare e analizzare gli impatti reali o anche solo potenziali sui diritti umani e assumere tempestivamente le adeguate misure correttive. Inoltre, Retinæ non ostacola in nessun modo il ricorso a meccanismi giudiziari o non giudiziari e istituzionali e collabora in buona fede con gli stessi meccanismi.